salve, sono una ragazza di 21 anni , da febbraio 2011 sono comparse improvvisamente delle vertigini credo soggettive. Sono durate 15 giorni, giorno e notte, attenuandosi e scomparendo progressivamente solo dopo il decimo circa. Le stesse sono ricomparse dopo un mese, e allo stesso modo sono sparite dopo una decina di giorni. le avverto soprattutto... Leggi di più in piedi e seduta mentre stesa sul letto quasi per niente, a volte sono accompagnate da una sensazione di leggerezza alla testa, da stanchezza fisica e difficoltà di concentrazione. Nei periodi in cui scomparivano le avvertivo leggermente solo durante l'attività fisica. le vertigini inoltre aumentano nei luoghi chiusi e si attenuano in quelli aperti. Per ora ho soltanto eseguito una visita oculistica dalla quale è emersa solo una leggera miopia, nulla di più ma è stato durante la visita che è successa una cosa un pò strana. All'istillazione dell'atropina per allargare le pupille ho avuto delle crisi vertiginose fortissime accompagnate da forte instabilità e giramenti di testa e sensazione di cadere per terra. La visita è stata effettuata una settimana fa circa e solo ora le vertigini iniziano ad attenuarsi. Il mio medico ha individuato una possibile causa nel nistigmo e per questo mi ha consigliato una consulenza neurologica.Personalmente ho deciso di sottopormi anche a visita otorinolaringoiatrica per escludere possibili patologie legate al condotto uditivo ( tipo labirintite), sono sulla strada giusta? premetto di non soffrire di alcuna patologia e di aver effettuato di recente un esame del sangue con valori risultati nella norma.