17-10-2018

Si può fare la mammografia con le protesi al seno?

Buongiorno, il mio problema è il seguente, ho effettuato una mastoplastica diversi anni fa, vorrei effettuare una mammografia per fare il normale percorso di screening mammografico, mi sento però dire che a causa della pressione esercitata sulle protesi nel corso dell'esame, queste potrebbero rompersi o danneggiarsi. Ora il "potrebbero" mi inquieta e non è un rischio per me accettabile.

Ho bisogno di certezze, non posso correre il rischio di rioperarmi ogni anno di mastoplastica perche la mammografia potrebbe danneggiarmi le protesi, o peggio ancora rischiare di tenermi le protesi rotte per un anno fino alla prossima ecografia o risonanza magnetica, per l'eventualità di un tumore che magari non mi sarebbe mai venuto. Anche se le protesi di ultima generazione non contengono silicone liquido, una volta rotte, non si possono tenere nell'organismo facendo finta di niente. Quindi una donna che ha effettuato una masto come deve comportarsi? esistono mammografie sicure senza rischio di danneggiamento protesi? se si , a chi bisogna rivolgersi? esistono centri che diano garanzie in tal senso? o esami alternativi? grazie mille

Risposta di:
Dr. Luca C. Rovati
Specialista in Chirurgia della mano e Chirurgia maxillo-facciale
Risposta

Esegua solo ecografia e solo in caso di dubbi la completi con NMR. Cordialmente Luca C Rovati

TAG: Adulti | Chirurgia | Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica | Esami | Giovani | Prevenzione | Salute femminile | Senologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!