06-04-2006

sildenafil

IN QUESTI ULTIME SETTIMANE STO ATTRAVERSANDO UN PERIODO DI PARTICOLARE Stress CHE SI STA RIPERQUOTENDO ANCHE NELLA SFERA SESSUALE.
IN PARTICOLARE ULTIMAMENTE HO AVVERTITO UNA MARCATA Ansia DA PRESTAZIONE IN QUANTO IO E MIA MOGLIE STIAMO CERCANDO UN FIGLIO E MI SENTO "OBBLIGATO" AD AVERE RAPPORTI SESSUALI PIU' FREQUENTEMENTE DEL SOLITO.
IERI HO PRESO 1/2 COMPRESSA DI VIAGRA SCADUTA DA 6/7 ANNI(ACQUISTATA NEL 1998).NON MI SEMBRA CHE ABBIA FATTO EFFETTO MA SONO RIUSCITO AD AVERE UN'Erezione CHE TARDAVA A VENIRE.
LA MIA DOMANDA E' LA SEGUENTE:LA COMPOSIZIONE DEL VIAGRA PUO' INFLUIRE NEGATIVAMENTE SUL FETO NEL CASO DI UN'EVENTUALE GRAVIDANZA.
GRAZIE
A La Gaia
Risposta di:
A La Gaia
Risposta
Dagli studi finora effettuati non risulta alcun potenziale rischio per il feto in seguito a somministrazione per il feto. Poichè la conoscenza del profilo tossicologico di un farmaco non può mai considerarsi esaurita , in caso di gravidanza riferisca al ginecologo questa cosa. Grazie
TAG: Farmacologia