E' noto che il sildenafil (viagra) è incompatibile con i nitroderivati, per cui chiedo cortesemente: 1) quali sono le possibili conseguenze concrete in caso di assunzione dei due farmaci (pur se, ovviamente, distanziati nella giornata)? 2) A parte i nitroderivati, ci sono ALTRI medicinali e soprattutto particolari PATOLOGIE che potrebbero interferire negativamente con il sildenafil (Soprattutto se uno non sa neanche di soffrirne e, quindi, non fa niente per curarle )? 3) Ho sentito che negli ultimi tempi oltre al Viagra sono in commercio medicinali "simili", piu' tollerati e meno pericolosi in caso di interazione ... è vero? può indicarmene qualcuno? Grazie per le risposte.