Logo Paginemediche
01 Gennaio 1970
|
1 minuto

Erezione

Aumento di volume e di consistenza del pene accompagnato da modificazione della posizione. È un fenomeno riflesso dell'eccitazione sessuale del maschio. È legato alla vasodilatazione arteriosa nei corpi cavernosi, la quale permette un brusco afflusso di sangue al pene, determinandone l'allargamento e l'allungamento. L’aumento di volume nei corpi cavernosi determina un aumento di pressione, e quindi il blocco del deflusso venoso: la tumescenza si trasforma così in rigidità, presupposto indispensabile per la penetrazione.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali