Mi hanno diagnosticato una intolleranza chimica multipla certa al 90 per cento ma allo stesso tempo inaccettabile in Italia. I sintomi che ho sono devastanti, la mia vita è diventata in un anno di tempo invivibile, sto meglio da quando sto assumendo terapia per allergie, ultimamente però ho avuto dei problemi di ipersensibilità anche a questi... Leggi di più farmaci. Volevo gentilmente chiederle che speranza ho di poter essere chiamata in Italia ammalata di questa intolleranza piuttosto che paziente psichiatrica come ora accade? Insomma c'è la possibilità che nel prossimo futuro questa patologia venga riconosciuta in questo paese? Esistono dei centri specializzati? Esistono delle terapie moderne per combatterla?Grazie