Buongiorno, non appena terminerà quest'incubo, spero presto, dovrei fare intervento per sclerosi del collo vescicale tramite TUIP. Tuttavia ho capito alcune cose, affinchè la sclerosi non recidivi, un pò per fortuna un pò in base al nostro bagaglio cromosomico, è di fondamentale importanza ridurre al minimo le infiammazioni e favorire una corretta cicatrizzazione dell'incisione e da qui sorge il mio problema. Soffro da due anni circa di Sindrome di Sjogren accertata tramite biopsia pertanto ho sempre frequenti infiammazioni del connettivo. Attualmente non faccio utilizzo di immunosoppressori fortunatamente ma solo di Vit.D 1 volta a settimana. Questa sindrome praticamente mi fà guarire le ferite e le cicatrici in tempi molto più lunghi rispetto ad una persona con sistema immunitario non compromesso. La mia domanda è la seguente: avete mai operato persone con malattia infiammatorie croniche? Se sì, secondo voi sarebbe opportuno fare una cura cortisonica pre e post intervento al fine di contenere l'infiammazione? Spero che possiate aiutarmi anche perchè vorrei tendenzialmente prendere tutte le precauzioni del caso per evitare di tornare sotto i ferri... Grazie per l'attenzione Cordialmente