Gentili dottori, torno a chiedervi un consulto in merito alla mia situazione già esposta nella scorsa richiesta. Accuso saltuariamente fastidioso bruciore nel periodo successivo alla minzione. Inoltre accuso dolore acuto nel periodo successivo alla eiaculazione nel momento in cui urino. Infine a questa sintomatologia si combina un fastidioso senso di pizzicore nella zona del basso addome a sinistra tra il pube e l'inguine. Questo fastidio nel tempo tramuta in forte dolore simile a bruciore.L'esame colturale delle feci, l'esame chimico fisico delle urine e l'urinocoltura sono risultati negativi, mentre la spermiocoltura è risultata positiva alla candida albicans. L'ecografia della vescica, dei reni, della prostata sono risultate nella norma. L'esame palpativo non ha riscontrato anomalie nella prostata. Si era riusciti a curare tutta la sintomatologia con un antibiotico, ma i sintomi sono tornati dopo circa un mese.Avrebbe senso sottoporsi ad analisi del campione uretrale? Ho ventidue anni e seguo una dieta salutare, bevendo tre litri d'acqua al giorno. Sto aspettando di consultare l'urologo, nel frattempo come commentereste la situazione? Grazie mille, buona giornata!