Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-06-2013

sintomi gastrointestinali

salve dottore...mi presento,sono una ragazza di 23 anni che non sa piu come comportarsi in quanto affetta da numerose allergie alimentari,quali farinacei,tipo,frumento,avena,legumi:lenticchie,fagioli,ceci,orzo,maltoverdure:piselli,carota,sedano,finocchio,pomodoro,patate,aglio,cipolle,maisfrutta,fico,pesca,cigliegie,fragole,albicocchefrutta secca,mandorle,arachidi,noci,nocciole,pesci:orate,spigole,tonno.soia,e intolleranza al lattosio non riesco piu a condurre una vita normale in quanto le manifestazioni sono tutte di tipo gastrointestinali,nausea,dolore addominale,difficoltà digestive,diarrea,gaspreciso che evito tutti gli alimenti incriminatitranne i derivati del latte perchè il medico nutrizionista mi aveva incitata a reintegrarli,cominciando a fornirmi di latticini senza lattosio,ma le dirò,i sintomi si presentano anche con piu violenza.ho recentemente eseguito esami dal gastroenterologo per escludere patologie ma nulla ha evidanziato,se non colite e quindi riduzione di vegetali per non aggravare i sintomila mia domanda è:nonostante io eviti tutte le allergie ma i sintomi sono comunque presenti,devo tenere in considerazione che ci sia qulche altra allergia non ancora visualizzata?
Risposta di:
Dr. Antonella Guidoboni
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Risposta

Devo essere onesta: mi sembra che lei abbia reazioni a troppi alimenti per trattarsi di vere reazioni di allergia alimentare. sarebbe interessante sapere come sono state diagnosticate, perché dubito che sia stata mai effettivamente sottoposta a test specifici allergici in ambito specialistico. Purtroppo oggi come oggi si parla troppo facilmente di allergia (diagnosticata con test che di scientifico non hanno nulla a che fare) e si crea molta confusione. Se crede mi faccia sapere. Cordialmente

TAG: Allergie | Allergologia e immunologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!