Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-03-2013

Sintomi non suggetstivi per carcinoma colo-rettale

Salve,sono una ragazza di 26 anni mamma di uno splendido bimbo di 4 anni.Premetto che da qualche anno sono diventata molto ansiosa per qualsiasi cosa che riguardi la salute.Da qualche mese sospetto di avere un tumore al colon.Ho sporadicamente un lieve fastidio al fianco sinistro ma che dura per poco.E poi da un paio di giorni ho dolori all!utero,dolori simili a quelli mestruali e a quelli provocati dalla diarrea.Premetto che ho sempre sofferto di stipsi e che sono portatrice sana di anemia mediterranea.Da una settimana ho preso l'influenza senza febbre e forse ho esagerato con le medicine.Per 4giorni ho preso Zerinol mattina e sera e dopo un paio di giorni,dopo,una ricaduta,ho iniziato con l'oki per via di mal di denti.L'ho assunto per tre giorni.Non avendo avuto risposta terapeutica sono andata dal dottore,che dopo avermi controllata e ripresa per la mia cura fai da te mi ha prescritto fluifort bustine e cefixoral per 5giorni.Ora dopo due giorni di terapia con fluifort ieri mattina sono andata in bagno 3volte ma le feci non erano liquide ma solo un po'piu'morbide del solito.Per i dolori all'utero ne ho meno ma ancora li ho.Fra 9giorni dovrebbe arrivare il ciclo e non so se i dolori sono riconducibili a questo dato che sono nel panico.Infine non ho mai avuto perdite ematche.Scusi se sono stata prolissa ma volevo fornire le notizie utili per avere una risposta soddisfacente.Grazie per l'attenzione.Cordiali saluti.
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

Gent. Sig.ra

I Suoi sintomi non fanno di per se' supporre un tumore colo-rettale. E' ovvio peraltro che nulla si puo' escludere al 100% in medicina. E' tutta una questione di probabilita'.

Alla Sua eta' il tumore colo-rettale e' estremamente raro (tranne che nei casi di familiarita'). Qualcono dei Suoi consanguinei di 1° grado (genitori, fratelli, sorelle) o di 2° grado (nonni, zii) ha avuto un tumore colo-rettale ? Se la risposta fosse NO, il rischio per Lei sarebbe molto basso.

Se vuole, faccia una ricerca del sangue occulto nelle feci (metodo immunologico). E' un esame semplice, poco costoso, sensibile, ed e' raro che un  tumore colo-rettale non dia un microscopica perdita di sangue.

Con una storia familiare negativa e un esame delle feci negativo per sangue occulto le possibilita' che Lei abbia un tumore invasivo diventano trascurabili.

Se Le rimanesse un'ansia grave, l'unico esame dirimente e' una coloscopia. E' pero' un esame invasivo, relativamente costoso (per la comunita' se fatto col SSN, per Lei se fatto privatamente). Sono il primo a sconsigliare esami verosimilmente del tutto inutili, ma anche la cancerofobia e' una malattia.

Cordialmente.

dott. Piero Gaglia

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!