Leggi anche:
L'elettrocardiogramma è la registrazione grafica dell'attività elettrica del cuore durante il suo funzionamento raccolta per mezzo di elettrodi.
20-02-2006

Soffio mesosistolico

Vi ringrazio per le vostre risposte che trovo sempre chiare. il 6 di febbraio avete gia' risposto alla mia domanda con codice HH/1B46623. Premetto che al piu' presto faro' un'ecocardiografia color doppler come da voi suggeritomi, ma mi incuriosiva chiedervi quanto segue: nella mia precedente domanda non avevo scritto che ho effettuato un'ecografia nell'83 (a 13 anni, visto che all'auscultazione si sentiva un soffio), con la quale mi avevano evidenziato, appunto, il soffio mesosistolico, poi ne ho fatta un'altra nel 91 (a 21 anni), in seguito ad Elettrocardiogramma effettuato per passare in servizio permanente effettivo, ordinatami evidentemente per un dubbio sull'elettrocardiogramma stesso da parte del cardiologo. Dalle due ecografie non e' stata evidenziata Patologia cardiaca (anche perche' nel 91, se cosi' fosse stato, non mi avrebbero dato l'idoneita' al servizio militare incondizionato e di conseguenza non mi avrebbero passato in servizio permanente effettivo). Io mi chiedo e vi chiedo (gentilmente) se e' verosimile e se e' possibile che le due ecografie possano non aver riscontrato patologie del Cuore, magari per una questione di macchinario antiquato (parliamo dell'83 e del 91). vi ringrazio.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Credo che l’unica cosa da fare sia farsi visitare da un cardiologo, il quale, sulla base dell’ascoltazione del cuore e di un elettrocardiogramma deciderà se vale la pena rifare o no un ecocardiogramma.