Sono italiano emigrato in Svizzera. Ho trovato per caso questo sito girovagando per internet e gradirei porre alcune domande riguardanti i dolori toracici che sto accusando con frequenza più o meno variabile. Premetto che anche se il mio lavoro di magazziniere mi porta molte volte a situazioni di Stress, non sono un tipo ansioso. Soffro di... Leggi di più extrasistoli ventricolari, registrate da un ECG Holter eseguito ad aprile (c.a. 500 nelle 24h) a seguito delle quali ho assunto dei betabloccanti per un mese. Quello che comunque un po’ mi preoccupa sono i dolori toracici che accuso come se fossero delle fitte che partono dallo sterno, si propagano anche sulla spalla sinistra e tante volte ho la sensazione che il braccio sx non abbia più forza. A volte accuso anche dolori di schiena (non ho mai sofferto di mal di schiena). Mi è capitato anche di avere dei giramenti di testa e salire le scale, mi provoca affanno. Questi dolori al petto durano da pochi fino un massimo di dieci minuti. Si verificano sia in situazioni di stress, che in situazioni normali. Mi sono recato giusto ieri da un cardiologo, portando le analisi eseguite, dove ho fatto un ecg normale e da sforzo, dai quali non è risultata nessuna patologia. Mi ha misurato la pressione più volte che era di 138/89. Dopo un quarto d’ora era ritornata ai miei valori normali (120/80). Ho 39 anni, fumo un pacchetto di sigarette al giorno, peso 96 KG e sono alto 1.74 m. Le analisi che ho fatto e che ho portato al cardiologo,(comprese le radiografie al petto, tutto normale) sono quelle del Sangue che escludono malattie della tiroide, ma che registrano i seguenti valori di colesterolo (copio i risultati testualmente): HDL-Cholesterin 1.00 mmol/L (Normale >1.4); Chol./HDL-Cholesterin 6.51 (Normale