19-03-2008

Sono portatore di defribbillatore.è vero che i

sono portatore di defribbillatore.è vero che i campi elettromagnetici sono pewricolosi? chi liprovoca nella vita quotidiana?grazie e buon lavoro
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ nota l’esistenza di possibile interazione tra campi magnetici e tutti gli apparecchi metallici, compresi quindi i dispositivi protesici di materiale ‘non inerte dal punto di vista magnetico’ e in particolare gli stimolatori cardiaci (pacemaker e defibrillatori). Solitamente, tuttavia, il centro cardiologico presso cui il paziente viene sottoposto all’impianto del dispositivo defibrillatore rilascia un tesserino che riporta, oltre alle caratteristiche del dispositivo impiantato, quali sono gli accorgimenti che il paziente deve tenere presente: in particolare, è controindicata l’esecuzione delle RISONANZA MAGNETICA, e non bisogna attraversare i dispositivi di rilevazione dei metalli che sono presenti ad esempio negli aeroporti (che di fatto non danneggiano il defibrillatore ma espongono il paziente a venire intercettato come portatore di una struttura metallica). Cordiali saluti.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare