Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

11-09-2006

Sono un batterista professionista, quindi la mia

SONO UN BATTERISTA PROFESSIONISTA, QUINDI LA MIA ATTIVITA' SPESSO MI OBBLIGA A SFORZI INTENSI CONCENTRATI IN BREVE TEMPO (CONCERTI) ED A UNA VITA NON MOLTO REGOLARE SIA A LIVELLO ALIMENTARE CHE DI RIPOSO NOTTURNO. LA MIA ANAMNESI FAMIGLIARE PURTROPPO RIPORTA ALCUNI CASI DI INFARTO PRECOCE (MIO NONNO E MIO ZIO SONO MORTI A 46 ANNI). FACCIO DEI CONTROLLI PERIODICI CHE PER ADESSO NON HANNO EVIDENZIATO ALCUN PROBLEMA, TUTTAVIA VORREI ALCUNI CONSIGLI PER INIZIARE UNA ATTIVITA' FISICA CHE MI AIUTI A PREVENIRE IL RISCHIO INFARTI, CONSIDERANDO ANCHE LA MIA PROFESSIONE. RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ consigliabile un’attività fisica regolare e possibilmente non isometrica, senza sforzi intensi, ma che privilegi un allenamento regolare, di resistenza. Ciò d’altra parte in analogia a quanto è auspicabile per un corretto stile di vita per tutti, in particolare per chi ha altri fattori di rischio come quello rappresentato per lei dalla familiarità.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!