L’ESPERTO RISPONDE

Sono un medico del 118 di macerata.mio fratello di

Sono un medico del 118 di Macerata.Mio fratello di anni 51 è affetto da ipertensione art. da circa 10-12 anni.Ha circa 15 kg in più.Vi è famigliarità per ipert.art.Lo scorso novembre a seguito di visita cardiologica di controllo(dopo tre anni in cui non eff.vis.cardiologica)è stata riscontrata fibrillazione atriale persistente (non nota la data di insorgenza).L'ecocardiogramma ha messo in evidenza una riduzione della FE con valore di 45%,ipocinesia,no dilatazioni no versamento.Dopo 1mese di coumadin ,il 28-11-06 ha effettuato cardioversione elettrica con ripristino del ritmo sinusale con una scarica singola a 150J.L'Ecg post-cardioversione evidenzia emiblocco anteriore sx(già presente in passato)e turbe della ripolarizzazione cioè T negative nelle precordiali ma in modo non simmetrico.Tale alterazione delle T non erano presenti quando vi era la Fa.Possono essere in relazione alla cardioversione o sospettare ischemia?La terapia attuale è:Lobivon 1cp die,Losazid 1 c die,Amiodar 200 1 cp die,selectin (ha il colesterolo sui 240)e da alcuni giorni ha iniziato Libradin cp in quanto la Pa era di 135/140-95/100 di minima.Non ha mai avuto dispnea ne dolori toracici.Il cardiologo dice di eff. prova da sforzo scintigrafia miocardica e ecocardiogramma tra circa 1mese e mezzo.Va detto che all'inizio del 2003 aveva eff. una prova da sforzo risultata negativa(fu fatta a causa di extrasistoli ventricolari)
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Sono d’accordo con il cardiologo che già ha consultato. L’ipertensione e la fibrillazione atriale di durata non definita, ma probabilmente lunga, potrebbero essere causa delle alterazioni ecgrafiche che lei riporta e potrebbero modificarsi in senso positivo nel tempo una volta interrotta l’aritmia e rinormalizzata la pressione. Comunque condivido l’esecuzione di tali esami per meglio approfondire il quadro clinico.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Emergenza cuore: i consigli da non dimenticare in caso di infarto
Emergenza cuore: i consigli da non dimenticare in caso di infarto
2 minuti
Attacco e contrattacco cardiaco
Attacco e contrattacco cardiaco
3 minuti
Escherichia coli: che cos'è e quali sono i sintomi
Escherichia coli: che cos'è e quali sono i sintomi
2 minuti
Quali sono i rapporti a rischio HIV?
Quali sono i rapporti a rischio HIV?
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna