21-02-2006

Sono un ragazzo affetto da epatite c che l'anno

Sono un ragazzo affetto da Epatite c che l'anno scorso ha voluto sottoporsi alla cura di Interferone ma ha dovuto interrompere immediatamente in quanto il sottoscritto è stato preso da una Trombosi all gamba sx. Ora vorrei riprovare ma i medici sono molto scettici nel riproporlo. Vorrei sapere se vi sono stati dei casi simili in quanto la trombosi è un effetto collaterale dell utilizzo di interferone o è stato semplicemente una coincidenza? Se potete vorrei delle indicazioni riguardanti centri in italia specializzati in questo settore. Grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Nella nostra esperienza e da quanto è descritto in letteratura medica, non sono noti eventi trombotici causati dalla terapia con IFN e RBV. Inoltre è poco chiaro anche il possibile meccanismo fisiopatologico che ne potrebbe essere alla base. Pertanto riteniamo che non vi sia, in base a ciò, una controindicazione ad un nuovo ciclo terapeutico, se ritenuto indicato. Le consigliamo un Centro specialistico fornito di una discreta esperienza nel trattamento di queste forme morbose. Ad esempio, nel meridione, l’epatologia dell’Ospedale Cardarelli di Napoli, diretta dal dr. Antonio Ascione, è certamente in grado di poterla seguire attentamente e con la dovuta cautela.