18-04-2006

Sono un ragazzo di vent'anni a cui hanno

Sono un ragazzo di vent'anni a cui hanno riscontrato un intervallo pr corto (o breve) di 100 ms, ovvero una conduzione atrioventricolare accelerata. Non ho mai avuto sintomi a parte in sporadiche occasioni "avverto" il mio battito cardiaco lievemente accelerato. Vorrei sapere se questo è un dato da tenere in considerazione in quanto può causare "problemi" di salute piuttosto gravi o meno. grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’intervallo PR corto può essere un fenomeno legato all’età come dipendere da un’anomalia della conduzione dell’impulso tra gli atri e i ventricoli. Faccia vedere l’ECG a un cardiologo competente che le dirima questo dubbio.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!