Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-05-2008

Sono un uomo di 50 anni di cui hanno diagnosticato

Sono un uomo di 50 anni di cui hanno diagnosticato ,tramite elettrocardiogramma, una "bradicardia sinusale". Preciso che sono affetto da Glaucoma angolo aperto dal 1984 ed attualmente da circa una settimana mi è stato cambiato il piano terapeutico dandomi come collirio il Ganfort che è un beta bloccante. Cosa mi consiglia considerato che la bradicardia mi provoca dei malesseri ( vertigini ) e la sospensione del collirio mi può provocare danni alla retina. fiducioso in una sua risposta, ringrazio
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Potrà valutare con il Suo oculista la sostituzione del collirio a base di beta bloccante con collirio a base di prostaglandine. Non bisogna dimenticare che la bradicardia potrebbe essere correlabile con disfunzione del nodo del seno (cioè da una malattia del sistema di conduzione del cuore) che di per sé potrebbe essere indicazione a posizionamento di pacemaker. Alcune evidenze segnalano l’utilizzo di teofillina nei paziente con bradicardia sinusale per rimandare l’eventuale necessità di PM Cordialità
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!