Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-01-2006

Sono una donna di 31aa e da circa un mese mi è

Sono una donna di 31aa e da circa un mese mi è stato diagnostico un cistoadenoma sieroso della testa del pancreas. Il riscontro è stato occasionale durante una colangio-RMN eseguita prima di un intervento di Colecistectomia. Purtroppo la diagnosi è stata confermata dopo un'ecoendoscopia ("....a livello della testa istmo, in prossimità della confluenza portale ed in vicinanza del coledoco, sul quale non si evidenziano segni di compressione si osserva formazione cistica di 16mm, a contenuto anecogeno, rinforzo di parete posteriore e pareti sottili, senza vegetazioni. La cisti non sembra prendere rapporti con il dotto pancreatico: non evidenza di Linfonodi patologici...."). I medici mi hanno rassicurato e mi hanno detto di continuare normalmente la mia vita e che dovrò fare periodicamente dei controlli (tra un anno dovrò ripetere l'ecoendoscopia) per valutare le dimensioni e le caratteristiche macroscopiche. Più passano i giorni più le domande affollano il mio cervello..... posso stare tranquilla con un cistoadenoma sieroso del pancreas?... cosa dice la letteratura a tal riguardo?... realmente la mia vita sarà uguale a prima?.... c'è qualcosa che posso fare per prevenirne l'aumento o l'eventuale degenerazione?... non dovrò modificare nessuna abitudine (vedi cibo, fumo e qualche alcolico ogni tanto)?.... una gravidanza potrebbe nuocermi a tal riguardo?.... e soprattutto se le dimensioni (qual è il limite massimo?) del cistoadenoma dovessero aumentare a tal punto da richiedere un intervento di resezione pancreatica parziale dopo dovrei fare Terapia sostitutiva con enzimi pancreatici ed insulina? In attesa di risposte chiarificatrici e spero rassicuranti vi porgo cordiali saluti. Annalisa.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
A mio avviso può valutarsi un atteggiamento meno attendista: ecografia ogni tre mesi con misurazione della lesione; monitoraggio di CEA, CA 19.9, CA 125, CA 15.3; valutazione chirurgica in caso di anche lieve evolutività della lesione. Mantenere il peso forma, non fumare, non esagerare col caffè. La gravidanza non nuoce.
TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!