Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Sono una donna di anni 50, fumatrice (circa 20

Sono una donna di anni 50, fumatrice (circa 20 sigarette al giorno da circa 20 anni), avendo avuto dolore al petto ed alle spalle da circa 10 giorni, ho fatto un elettrocardiogramma ed una ecocardiogramma (entrambi nella norma). A questo punto in ospedale mi hanno fatto anche i RX al torace con la seguente diagnosi: "Ad entrambi i polmoni, rinforzo del disegno polmonare a carattere interstiziale. Parziale velatura dei disegno costo-frenici. Non lesioni polmonari a focolaio. F.C.V. nei limiti della norma. Di cosa si tratta? Devo preoccuparmi?
Risposta del medico
Il fumo di sigaretta induce danni a svariati organi ed apparati: in primis l'apparato respiratorio. L'entità del danno non è sempre uguale: ossia la stessa quantità di sigarette fumate non induce lo stesso danno in soggetti differenti. Questo avviene in considerazione della differente capacità del polmone di difendersi dal danno con la produzione di "antiossidanti". Il danno che lei presenta è verosimilmente legato alla abitudine al fumo per cui le consiglio di smettere quanto prima. Non rimanga sola con il problema fumo: si rivolga ad un centro antifumo della sua città.
Risposto il: 16 Dicembre 2007
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali