Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

25-10-2006

Sono una ragazza di 22 anni e mi capita spesso

Sono una ragazza di 22 anni e mi capita spesso che, dopo un'attività di fitnes della durata di 40 minuti circa, nel momento in cui mi fermo per fare stretching e quindi sono molto accaldata, avverto sensi di nausea, svenimento, tachicardia, disorientamento e ho bisogno di sedermi e prendere aria. Ho misurato la presione dopo un'ora circa, quando ormai stavo meglio, ed avevo la massima ad 80. Ho fatto gli esami del sangue; i valori sono pressochè buoni, gli unici valori diversi da quelli di riferimento sono:
1)gamma-glutamil transferasi a 8 (LO);
2)globuli rossi a 3,66 (LO);
3)emoglobina a 11,5 (LO);
4)ematocrito a 33,8 (LO);
5)mch a 31,4 (HI).
Inoltre, durante la giornata mi capitano momenti in cui ho la tachicardia e mi sento agitata,anche se in questo periodo non sono nè stressata nè preoccupata. Non nego però che, questo sentirmi male in palestra, mi crea disagio. Cosa posso fare per prevenire questa situazione o per curarla? Dottore, la ringrazio anticipatamente.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Provi a non interrompere di colpo lo sforzo, ma a interromperlo gradualmente, magari banalmente camminando per qualche minuto dopo la fine degli esercizi. Una interruzione brusca di uno sforzo può indurre una stimolazione vagale con abbassamento della pressione e della frequenza cardiaca e dare fenomeni quali quelli che lei riferisce. Agli esami è presente di fatto solo una modica anemia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!