Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-10-2006

Sono una signora di 49 anni e da circa 6 mesi

sono una signora di 49 anni e da circa 6 mesi dopo la morte di mia madre ho accusato delle extrasistole sono molto emotiva ho fatto l'esame ecocardiografico id funsione sistolica aumentati(fs=51%) *iperintica (da ipertono adrenercgico) ecocardiogramma nei limiti della norma ho fatto anche un holter frequenza cardiaca media éstata 85 bpm con un max di freq card.121 bpm ed un minimo di 57 bpm. attività ventricolare presente consistente in 13010 ve. il numero max di ve per ogni ore è stato 810 ed è avvenuto fra le 14:00 e le 15:00 ci sono stati 1310 ve isolati 636 episodi di trigeminismo nessun episodiodi tachicardia ventricolare attività sopraventricolare ectopica assente commento :presenza di numerosi battiti ectopici ventricolari spesso trigemini. assenza di significative alterazioni della fase di recupero ventricolari. la domanda che chiedo è che cosa sono battiti trigemini? qeste extrasistole sono pericolose per il mio cuore? sono molto preoccupata il mio cardiologo mi ha dato una terapia rytmonorm300mg 1 alla mattina 1 alla sera carvedilolo 25 mg mezza compressa al mattino ma non ho nessun giovamento le extrasistole persistono ma passeranno con il tempo ? la prego mi tranquillizzi
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La prognosi delle aritimie dipende dalla malattia cardiaca sottostante; se il suo cuore è sano, il rischio legato alle extrasistoli è assente. Vanno trattate se il sintomo è fastidioso e interferisce con la qualità di vita. Fra i beta bloccanti il Sotalolo forse è più efficace (es. ½ cx3/die) anche in monoterapia; in alternativa può aumentare il Rytmonorm (es. 425 mg x2/die).
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!