Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-10-2006

Soon un paziente cardiopatico, mi e stata

Soon un paziente cardiopatico, mi e stata diagnosticata un cardiopatia sclerotica-ipertensiva, ipertensione arteriosa sistemica essenziale, diabete mellito tipo II in trattamento alimentare, con la seguente terapia farmacologica, al mattino Tareg 160 mg co Sequacor 5mg, dopo pranzo cardioaspirina 100 mg, alla sera norvasc da 5 mg, e per concludere la giornata Sivastin da 40 mg, dall'inizio di questa estate, ho notato inizialmente un calo dell'erezione con relativa difficcoltà a mantenerla durante il rapporto, e in questa ultima settimana completamente assente, preciso che in passato sono stato in terapia con ace inibitori con risultati disastrosi, stesso problema di natura sessuale e calo dell'attenzione con colpi di sonno durante la guida, vi sarei grato se riusciste a trovare la causa di questa disfunzione, quale farmaco dovrei cambiare, e con quale sostituirlo o cosa dovrei assumere per ovviare a questo spiacevole inconveniente e non da poco, grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Tutti i betabloccanti (bisoprololo=Sequacor) possono causare disfunzione erettile, ma talora anche gli ACE-inibitori, meno i sartani che sta assumendo (=Tareg). Ridurrei il Sequacor progressivamente, eventualmente sostituendolo con calcioantagonista più adatto al suo profilo clinico. Non ha controindicazioni ad assumere farmaci come sildenafil (=Viagra) o derivati. Farei anche una visita urologica per escludere cause vascolari dei sintomi.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!