24-02-2006

sospensione brusca del beta-bloccante

buonasera, sono una ragazza di 38 anni, dopo avere partorito la seconda bambina(2 anni e mezzo) ho avuto sempre la pressione alta 130/90 - questo fino allo scorso ottobre quando ho deciso di farmi vedere da un cardiologo che mi ha segnato congescor compresse 2,5 1 volta al giorno dopo colazione, isieme a questo ho dovuto perdere diversi chili (e altri ne ho ancora da perdere) , la scorsa settimana ho avuto delle sensazioni strane, sono andata dal mio medico curante che mi ha trovato la pressione 145/105 e mi ha segnato subito hizaar compresse (una al giorno da 2,5) dicendomi di smettere il congescor, cosi' ho fatto se non che dopo una settimana ho cominciato ad avere i battiti molto accelerati e oggi ho chiamato il cardiologo spiegando tutto e lui mi ha detto di interrompere hizaar e di aumentare la dose del congescor 1 mattina da 2,5 e mezza la sera.Io francamente non so piu' che fare, puo' un betabloccante non avere agito sulla pressione in 4 mesi con 10 km persi? e magari con una dose maggiore si - premetto che dopo una settiman avere unsato hizaar la pressione mi era scesa 135/90 ed io stavo notevoltemente meglio !!! Cosa potete dirmi, potete chiarirmi qualcosa? Grazie
Maria Grazia Richichi
Risposta di:
Maria Grazia Richichi
Specialista in Geriatria e Medicina interna
Risposta
Dalla storia clinica da Lei riferita riteniamo che la sintomatologia riferita (palpitazioni) sia stata correlata alla sospensione improvvisa del Congescor. Era giustoquindi il cambiamento della terapia (con beta bloccanti) vista la non efficacia terapeutica ma era opportuno una sospensione graduale; L'Hyzaar invece dal suo racconto sembra da Lei meglio tollerato e più efficace.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!