L’ESPERTO RISPONDE

Sospetta stenosi uretrale

Buongiorno ho effettuato una cistouretrografia retrogada e uretrocistografia ascendente e minzionale per sospetto di stenosi uretrale e il referto è stato questo: Stenosi uretrale. Nulla da segnalare radiogramma diretto scavo pelvico.Viene posizionato catetere Foley a livello dell uretra peniena.Per via retrograda si opacizza vescica che risulta normodistensibile con parete regolare e lume omogeneamente opacizzato.In fase perminzionale si apprezza rigidità della placca basale con scarsa formazione canale del trigono, lieve ectasia uretra prostatica.Normale uretra peniena.Minimo residuo post minzionale. La mia domanda è: potreste darmi un commento su questo referto che non ne capisco molto, che cosa significa quello che trovo scritto? Grazie mile

Risposta del medico
Dr. Paolo Piana
Dr. Paolo Piana
Specialista in Urologia

Noi non conosciamo quali disturbi l'abbiano portata all'esecuzione di questa indagine, d'ogni modo, l'ipotesi di una stenosi dell'uretra pare venire esclusa. Potrebbe invece ipotizzarsi una certa rigidità del collo vescicale. Questa potrebbe essere compatibile con una stenos/sclerosi del collo vescicale, da accertarsi ulteriormente per via endoscopica. Tutto questo sempre considerando la natura e l'entità dei suoi eventuali disturbi.La dizione "stenosi uretrale" è evidentemente il sospetto che ha spinto ad eseguire l'indagine. Dalla descrizione si rileva invece che nessun restringimento del canale è stato evidenziato, nè in fase retrograda, nè durante la minzione. Si rileva invece la rigidità del collo vescicale, che giustifica pienamente di per sè i suoi disturbi.Certo, esiste un percorso di eventuale ulteriore diagnosi e terapia. Il suo urologo di riferimento la seguirà per il meglio.Eurasia? :-) :-)Forse voleva scrivere "ectasia" ... ovvero dilatazione. E' abbastanza normale che a valle di un tratto più rigido di un canale si creino delle turbolenze nel flusso tali da causare una relativa modesta dilatazione. Questo non ha però un chiaro significato e dovrà essere al limite confermato dall'indagine endoscopica.I caratteri di questo servizio di consulenza gratuita è puramente informativo e non comprende la valutazione diretta di immagini ed altri accertamenti.La terapia alfa-litica (come silodosina-Urorec ed altri) costituisce il primo approccio terapeutico a queste situazioni.L'ectasia non è da eliminare, è piuttosto la rigidità a monte che potrebbe necessitare di una risoluzione operativa, ma siamo solo a livello di ipotesi.Certamente si devono valutare i risultati della terapia farmacologica, eventualemente variando i farmaci se necessario. Le eventuali indicazioni operative vengono ovviamente come seconda scelta, comunque debbono essere confermate dall'esecuzione di una endoscopia diagnostica. D'ogni modo si trattarerebbe di un intervento endoscopico modestamente invasivo, in cui si utilizza il laser o simili, effettuato in regime di ospedalizzazione diurna o poco più.A tutto questo si giungerà comunque solo se strettamente indispensabile, non pare ora il momento di preoccuparsi eccessivamente.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Psoriasi Live: videoconsulti gratuiti per le persone con psoriasi
Psoriasi Live: videoconsulti gratuiti per le persone con psoriasi
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Andrologia e Urologia
Prato (PO)
Specialista in Andrologia e Urologia
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Urologia e Andrologia
Cimitile (NA)
Specialista in Urologia e Andrologia
Palermo (PA)
Specialista in Urologia e Andrologia
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Urologia e Andrologia
Caserta (CE)
Specialista in Urologia e Andrologia
Milano (MI)
Specialista in Andrologia e Urologia
Quartu Sant'Elena (CA)
Specialista in Urologia e Andrologia
Salerno (SA)
Specialista in Urologia e Andrologia
Napoli (NA)