19-03-2008

Spett.le medicina33, sono un uomo di 78 anni che

Spett.le Medicina33, sono un uomo di 78 anni che soffre da circa 10 anni di diabete mellito di 2^ grado. Tale patologia è curata con i farmaci Glibomet 400 mg. (3 al dì) e metformina 500 mg. (1 al dì saltuariamente). I valori glicemici oscillano tra 140 e 160 mg. al giorno. Recentemente ha effettuato un controllo cardiologico e un esame con HOLTER la cui interpretazione risulta: RITMO SINUSALE A FC MEDIA 66 BPM, FC MAX 110, FC MIN 36 BPM. BAV DI I° GRADO 156 PAUSE, UNA DELLE QUALI DI DURATA MAGGIORE DI 3 SEC (3,1 SEC) DETERMINATE DA BAV DI II° GRADO TIPO 2. 102 EXTRASISTOLI SOPRAVENTRICOLARI ISOLATE. 432 EXTRASISTOLI VENTRICOLARI ISOLATE. ASSENZA DI ALTERAZIONI TRANSITORIE DI ST-T. ESAME DEL 26-2-2008 (HOLTER INDOSSATO PER 24 ORE). Alla luce di codesti risultati, sono un pò preoccupato per il mio cuore. E' veramente indispensabile doversi sottoporre ad intervento per installare il pace-maker o è possibile con cure specifiche poter evitare l'intervento?? Nell'attesa di una cortese risposta, vi invio distinti saluti e ringraziamenti. Antonio I.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il suo caso richiede una valutazione attenta: il mio consiglio è quello di parlarne con il suo medico di famiglia o con il suo cardiologo di fiducia che visitandola potranno valutare l’opportunità o meno di impiantare un pace-maker
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!