L’ESPERTO RISPONDE

Stafilococco Aureus e enterococco faecalis

Ciao a tutti , scrivo qui perché sono abbastanza preoccupato perché a seguito di un rapporto sessuale ho iniziato ad avere alcuni disturbi che sembrano non passare, cercherò di essere il più dettagliato possibile. Il 10 gennaio ho avuto un rapporto occasionale non protetto con una ragazza ,circa 10 giorni dopo mi si sono formati dei puntini sul... Leggi di più glande che poi sono scomparsi, poi ho iniziato a notare un liquido che mi usciva dall’uretra di colore diverso a volte trasparente a volte giallo o bianco e inoltre avevo il glande arrosato è gonfio sulla punta e mi dava molto prurito e quando facevo la pipi sentivo fastidio, allora sono andato dal mio medico che mi ha prescritto un tampone uretrale e un antibiotico l’amoxicilina Con acido clavonico, dovevo fare prima il tampone però siccome era venerdì e ormai era pomeriggio dovevo aspettare fino a lunedì allora ho iniziato a prendere l’antibiotico , due vole al giorno per 6 giorni . Poi ho aspettato una settimana dall’ultimo antibiotico preso e sono andato a fare il tampone uretrale per le seguenti malattie : gonorrea ,ureaplasma uralyticum , micoplasma hominis, escherichia coli, proteus ssp/providencia ssp, pseudomonas ssp, streptococcus agalactiae, candida, gardnerella , trichomonas. Gli unici positivi come potete vedere dal titolo della domanda sono lo strafilococco Aureus e l’enterococco faecalis. Sul foglio delle analisi c’è scritto solo positivo non ci sono numero o altre cose scritto ma soltanto positivo o negativo . Nel frattempo la situazione è migliorata non ho avevo più prurito e bruciore ma continuavo ad avere le perdite , andando dal mio dottore con il risultato del tampone mi ha prescritto la levafloxacina 500 mg una al giorno per 5 giorni , alla fine di questa terapia avevo ancora alcuni fastidì , a questo punto il dottore mi ha prescritto il bassado 100 mg per 10 giorni che ho terminato oggi. Adesso gli unici sintomi che ho sono le perdite dal pene quasi esclusivamente al mattino , e se guardò nell’uretra vedo come se ci fosse un liquido, oltre a questo sento spesso il bisogno di urinare , infatti urino spesso, per quanto riguarda prurito bruciore non ho niente neanche quando faccio la pipì. Ora il mio medico mi ha prescritto una visita dall’urolgo che ho tra 20 giorni. Mi sto preoccupando perché non passa, le terapie che ho fatto sono congrue con queste infezioni? Può darsi che diventa una cosa cronica??. Sono molto preoccupato

Risposta del medico
Dr. Franco Di Ceglie
Dr. Franco Di Ceglie
Specialista in Andrologia

Caro giovane, stai tranquillo per quanto riguarda la terapia antibiotica più che sufficiente ,l' unico problema che durante tale terapia è necessario espellere il liquido seminale ogni 2 o 3 giorni perché fa parte della terapia.Tieni presente che anche una vagina vergine o con pochi rapporti presenta molti batteri. Se proprio vuoi essere sicuro , esegui una spermiocultura del tuo" liquido seminale" con ricerca del gonococco gonorrea a distanza di almeno 45 giorni dall'ultimo giorno di antibiotico. Saluti.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
impetigine-come-riconoscerla-e-come-curarla--
Impetigine, come riconoscerla e come curarla
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Urologia
Roma (RM)
Specialista in Andrologia e Urologia
Prato (PO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Andrologia e Urologia
Roma (RM)
Specialista in Chirurgia pediatrica e Urologia
Prov. di Reggio di Calabria
Specialista in Urologia e Andrologia
Cimitile (NA)
Specialista in Urologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Roma (RM)
Specialista in Urologia e Allergologia e immunologia clinica
Montevarchi (AR)
Specialista in Urologia
Pellezzano (SA)
Specialista in Urologia e Andrologia
Palermo (PA)
Specialista in Urologia
Peschiera del Garda (VR)