Sono una donna 51enne preoccupata, che a seguito di eco colordoppler ai vasi epiaortici con esame eseguito con sonda dedicata ad alta definizione e a larga banda da 8-15 Mhz(misurazione stenosi secondo metodo ECST)il referto ha riportato i seguenti esiti:-carotidi comuni regolari per calibro e decorso, in entrambe lieve ispessimento intimale... Leggi di più diffuso(magg. a sn.-Max 0.9 mm)-Biforcazioni carotidee sedi di placche ateromasiche fibro-lipidiche ed a margini lisci:a dx determinante stenosi max del 20% e a sn. stenosi max. del 39%. A sn. la placca si continua all'origine della carotide interna dove determina stenosi max del 45 %.-Carotide interna dx.e carotidi esterne di entrami ilat, normali per calibro e decorso: in particolare non si apprezzano grossolani ispessimenti intimali o placche ateromasiche.-Normale il decorso e la flussimetria doppler del tronco comune delle carotidi come pure delle carotidi interne ed esterne di entrambi i lati. -Normale il decorso, caudo-craniale, del flusso ematico nelle arterie vertebrali, bilateralmente. In conclusione: Placche ateromasiche fibro-lipidiche carotidee:Biforc.dx.(stenosi del 20%)Biforc.sn. (stenosi del 39 %)Origine carotide int. sn. (stenosi del 45 %)tutte emodinamicamente non ancora significative. Premetto che non ho mai fumato,peso 89 Kg per 1.69cm di altezza ma, purtroppo nella mia famiglia, per via paterna ci sono stati casi di ictus(qualcuno mortale), mio padre 81 anni ha 3 by pass, ha avuto una TIA ed è stato operato di aneurisma aortico addominale, ma per fortuna con una vita sotto controllo sta bene. Cosa mi consigliate? Ringraziandovi anticipatamente vi invio Distinti Saluti