28-05-2018

Stress mentale e prestazioni sessuali

Salve

sto affrontando un periodo lavorativo molto affaticante (sono ingegnere e lavoro 12/13 ore al giorno). La mia salute fisica mentale e sessuale ne sta risentendo. Cosa consigliate di assumere come integratore per aiutare il mio corpo ad affrontare questa situazione? L’aspetto sessuale (mai stato un problema) ne sta risentendo molto.

Risposta di:
Dr. Stefano Egidi
Specialista in Igiene mentale e Psichiatria
Risposta

Gli integratori, come dice la parola vanno ad integrare una qualche sostanza che risulta essere carente. Bisognerebbe quindi in prima istanza farsi un idea di eventuali carenze nutrizionali a cui sia eventualmente andato incontro, magari per non adeguata alimentazione (nutrienti, modalità di nutrirsi etc...). A parte gli integratori, rispetto ad un periodo di affaticamento legato a sovraccarico lavorativo, un primo importante punto è garantire un adeguato riposo notturno, di seguito la possibilità comunque di prendersi delle pause anche brevi durante la giornata (anche pochi minuti per respirare profondamente e "staccare"); poter svolgere nel corso della giornata una qualche forma di attività fisica regolare (non troppo né troppo poco intensa). Se tutto ciò non dovesse bastare o non riuscisse a metterlo in atto, Le potrei consigliare di avvicinarsi alla mindfulness (es.Mindfulness Based Stress Reduction), che è una pratica, che, se messa in atto nelle modalità adeguate, può aiutare a gestire lo stress e le conseguenze negative di esso.

TAG: Adulti | Apparato riproduttivo | Disturbi dell'umore | Esami | Malattie psichiatriche | Organi Sessuali | Psichiatria | Psicologia | Psicosomatica | Salute maschile | Salute mentale