Buongiorno Dottore. Circa un mese fa, nel togliere una felpa con cappuccio, ho rischiato di soffocare poiché il cappuccio ha tirato esattamente sulla gola. Da quel meomento ho avvertito da subito la sensazione di stomaco sottosopra ed è iniziato il reflusso gastrico (soffro di mio di reflusso gastrico, e sono celiaca), ma con questo episodio si è enormemente acutizzato. Sono stata da un otorinolaringoiatra che mi ha riscontrato un’iperemia della regione inter aritenoidea e mi ha detto di prendere pantoprazolo da 40 (come stavo già facendo insieme ad un anti bruciore di stomaco) e mi ha sostituito il farmaco con antireflusso (da prendere per 15 giorni e che ho terminato ieri). Tuttavia, sento sempre un nodo alla gola; in particolare al lato destro ho la sensazione di avere qualcosa, come una palla, e sento sempre un rumore “meccanico” quando deglutisco, sembra come se si scavalcasse qualcosa in gola quando ingoio. in più faccio spesso eruttazioni, alcune volte non riescono a “venire fuori”, come se ci fosse dell’aria o qualcosa che non gli permette di uscire. Cosa può essere questo rumore che sento? Purtroppo queste sensazioni sono fastidiose da se, e con l’ansia che mi viene per il fatto che non mi passa nulla, non fa, ovviamente, che peggiorare..a volte mi sento addirittura strozzare. Il mio medico di base mi ha detto di prenderen Ciclobenzaprina per 20 giorni e di fare una radiografia al rachide cervicale. Lei cosa ne pensa? La ringrazio anticipatamente per la risposta.