13-04-2018

Stripping varici

Buonasera,ho 45 anni, sono reduce da un intervento di stripping alla vena safena della gamba destra avvenuto 3 giorni fa. sto facendo clexane 4000 tutte le sere per ancora 8 giorni, la gamba è dolente ma credo che sia tutto nella norma della riabilitazione, alterno passeggiate a riposo con la gamba in alto, ma il problema più grande è la forte ansia che questa operazione mi ha portato. sono ossessionata dalla paura di avere un embolia polmonare da un momento all'altro. mi redo conto di essere un pò paranoica ma vorrei chiedere se c'è un periodo di tempo dopo l'intervento per cui questo rischio si abbassa, e quante probabilità ho che mi venga. grazie anticipatamente.

Risposta di:
Dr. Alberto Cataldi
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia vascolare e angiologia
Risposta

Il rischio di norma è basso se si esegue la terapia idonea nel postopeatorio, oltre la deambulazione, le ebpm anche la compressione elastica con monocollant di prima classe terapeutica ad uso diurno. se ha dei dubbi deve fare un ecocolordoppler venoso per escludere una tvp o tvs dei vasi residui. i sintomi nelle sedi di intervento sono secondari a ematomi dei tratti di vena asprotati che pian piano si riassorbono. inoltre anche un rx torace 2p può essere d'aiuto all'inquadramento. ma se ha tutti questi dubbi faccia una visita vascolare di controllo cosi sarà più tranquilla. Buona giornata.

TAG: Adulti | Apparato circolatorio | Arti inferiori | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Farmacologia | Malattie della circolazione | Prevenzione | Terapie