Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

08-10-2012

Terapia con PPI. Sangue occulto fecale.

Buongiorno espongo brevemente il mio caso.Ho 54 anni e da alcuni anni (tanti) ho disturbi gastrici : bruciori, eruttazioni, piccoli reflussi notturni, no dolore, che ultimamente sono aumentati.Senza una compressa di maalox non riuscirei mai a dormire sarei risvegliato dall'acidità.Giorni fa ho notato per 1 giorno le feci di colore nero.Oggi eseguo gastroscopia transnasale e questo il referto:ESOFAGO: mucosa con caratteristiche di normalità, linea zeta regolare, cardias continente.STOMACO: normoconformato, lago mucoso limpido, aspetto normale della mucosa nei segmenti esplorati; distensibilità del viscere normale Antro mobile.PILORO: circolare, transitabile senza difficoltà.DUODENO: bulbo, ginocchio superiore e porzione verticale indenne da lesioni.DIAGNOSI CONCLUSIVE: Esofago normale conferma Stomaco normale confermaConsigli/controlli: Utile ciclo di terapia con PPI a dosaggio pieno per 6-8 settimane (ex adiuvantibus)Non ho fatto alcun prelievo bioptico neppure per l'helicobacter pilori.Le chiedo ma allora i miei disturbi che ho da tanti anni a cosa sono dovuti? La ricerca dell'Helicobacter è inutile?Tra i PPI consigliati la Ranitidina che avevo assunto anni fa potrebbe andar bene?GRAZIE
Risposta di:
Dr. Antonio Cilona
Specialista in Gastroenterologia
Risposta
I suoi sintomi sono da ricondurre alla malattia da reflusso gastroesofageo (nella maggior parte dei casi in tale patologia non vi sono alterazioni alla EGDS). La ranitidina è un'antisecretore ma non funziona bene come i PPI. Per quanto riguarda l' helicobacter pylori questo non è causa di malattia da reflusso gastroesofageo. Per queste feci "scure" vista la sua età eseguirei in ogni caso un sangue occulto fecale poichè questo test non invasivo rientra anche nello screening del carcinoma rettale.
TAG: Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!