Sono un iperteso di 62 anni con pregresso infarto curato con tre BAC. Tengo a bada la pressione assumendo da anni quotidianamente Ramipril 2,5 mg, Bisoprololo 2,5 mg e Furosemide 25 mg. Per anni questa terapia ha funzionato con dosaggi costanti in inverno ed estate ma dallo scorso anno, forse col progredire dell'età, la terapia mi porta ad avere una pressione media controllata di 110/80 , mentre in estate e nelle calde giornate scende ad una media di 90/60. Volevo sapere se questa situazione è pericolosa e se bisogna con urgenza rivedere e in quale misura i dosaggi di uno o di tutti e tre i farmaci.