Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

25-01-2013

Terapia per placche carotidee

DATI AL 10/12/2012ISPESS.MEDIO INTIM.ASSI CAROIT.-IMT O,9 A SX PLACCHE FIBROCALC. ALLA BIFORC. CAROTID.STENOSI 40%-PLACCHE FIBROCALC ORIG.INT.STENOSI 20%.A DX PLACCHE FIBROCAL.ALLA BIFORC. CAROTEIDEA E ALL'ORIG.INT.DETERM.STENOSI DEL 30%ARTERIE VERT.BEN VISUAL.CON FLUSSI NORMATIVI.ARTERIE SUCCLAVIE BEN VISUALIZZATE CON FLUSSI NORMOMODULATI.CURA:SISMESTAT 10 MG COMPRESSE.COLESTEROLO TOT.135COL.HDL 43COL.LDL 70GRADIREI UN VS. PARERE SULLA TERAPIA E CONSIGLI.RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE.
Risposta di:
Prof. Claudio Di VeroliDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta

Gent.mo sig.re,

Con questo quadro è  portatore sfortunatamente di una grave tendenza verso la malattia aterosclerotica. Quindi, la terapia deve essere molto aggressiva per l'ipertensione, la dislipidemia e trattare il diabete se presente. Dalle analisi ha un colesterolo HDL basso, deve essere alzato (>50 mh/dl), mentre il colesterolo totale ed LDL sono buoni ovviamente con i farmaci, La pressione dovrebbe essere posizionata su 110/70-130/80 mmHg (dato non ricevuto). Forse aggiungerei della cardioaspirin anche se non tutti gli autori sono d'accordo in prevenzione primaria. Nel mangiare eliminerei i grassi animali preferendo i vegetali (un buon olidio extravergine d'oliva).

Auguri ed un saluto

prof. Di Veroli

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!