Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-02-2014

terminare la cura

Gentili dottori, ho bisogno urgentemente di un consulto perché sto veramente male. lunedì notte ho passato la notte più brutta della mia vita perché ogni 30 minuti avevo un dolore lancinante che si irradiava dalla mola (la seconda a partire dall arcata bassa a destra) sino all orecchio! Martedì mattina sono corsa dal dentista. Dalla radiografia non si vedeva nulla ma, sotto mia insistenza, si è deciso ad aprirmi il dente incriminato ed ha trovato una forte infezione con una caria quasi all'' altezza del nervo. Così ha deciso di devitalizzarmi il dente e successivamente l ha "chiuso" con un po di cotone. Ieri mattina questo cotone si è tolto ed ho sentito un dolore terribile: diverso, acuto, terribile se provavo a "risucchiare" il denteIeri mattina sono ritornata dal dentista che, riaprendomi il dente, si è accorto che c era un canale non devitalizzato e un infezione batterica. così, dopo tre anestesie (perché non volevano prendere) e dopo urla e lacrime, mi ha ridevitalizzato il dente e fatto una chiusura temporanea. Ieri sera, imbottita com ero di anestesia, sentivo solo un fastidio ma questa mattina è riniziato il dolore. Piccole fitte continue, pulsazioni al dente, terribile fastidio ed un dolore acutissimo quando "risucchio" il dente e la saliva (ho una salivazione terribile). Il dottore mi ha detto di assumere antibiotico antinfiammatorio e antidolorifico per 3 giorni ma io non ho sollievo. Senza dire che se c bevo su o c va anche qualche frammento di cibo salto in aria. Eppure mi hanno sempre detto di avere una sopportazione del dolore abbastanza alta. Vorrei capire se è normale questo dolore o c è effettivamente qualcosa che non va? Ho paura di un ulteriore devitalizzazione, ho sofferto troppo :-( attendo con ansia una vostra cortese risposta e mi scuso per il linguaggio estremamente elementare e molto poco tecnico.Ps: il dottore mi ha detto anche di avere una pulpite acuta e durante la devitalizzazione è uscito sangue.
Risposta

E' possibile che un dente con pulpite acuta possa dare molto fastidio, ma con una terapia di antibiotici e antiinfiammatori e con una buona pulizia e otturazione dei canali radicolari tutto passerà:

Ti consiglio di terminare la cura al più presto

saluti

TAG: Bocca e denti | Odontoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!