19-10-2017

Test HSV

Gentile Dr Quadrini, 3 mesi fa dopo un rapporto non protetto con una partner occasionale (senza penetrazione), dopo qualche giorno ho accusato rossore alla pelle del prepuzio. L'urologo che mi ha visitato mi disse che i segni clinici non sembravano compatibili con una MST e mi ha mandato dal dermatologo, il quale ha diagnosticato una balanite. Gli esami urine ed il tampone non hanno evidenziato crescita batterica.

Dopo circa 3 mesi il problema è irrisolto, anzi sono comparse delle macchie rosse (senza vescicole) sul glande, oltre alla persistente irritazione della pelle del prepuzio. Mi hanno prescritto test HSV ed il risultato è stato: lgG=3,6 (neg<9, pos>11) e lgM= 8,6 (neg<9, pos>11). Purtroppo Il medico mi ha mandato a casa con un equivoco "non ci sono i segni clinici della HSV, ma forse qualcosa c'è". Mi puo dare la sua opinione/suggerimento a riguardo? Grazie e cordiali saluti

Risposta di:
Dr. Corrado QuadriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Caro signore direi che il test è tranquillizzante; dato che sono passati tre mesi dal rapporto sospetto (tra l'altro lei dice che non c'è stata neanche penetrazione), se ci fosse stato un contagio sarebbero ormaI positivi. Concordo con il collega che probabilmente si tratta di una balanite; lei non dice se ha effettuato terapie locali che in questi casi sono di solito sufficienti a risolvere il quadro. Cordialità Corrado Quadrini

TAG: Dermatologia e venereologia | Infezioni | Organi Sessuali | Pelle | Salute maschile | Sessualità