Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-12-2018

Tisane detossinanti e proteinuria

Salve, 3 anni fa ho avuto un'insufficienza renale dovuta a dei farmaci sbagliati che mi somministravano. Da allora i miei reni hanno in un certo senso subito un "danno" e infatti ad oggi le mie urine continuano a riportare proteinuria sulle 700 mg/g e proteine sulle 70 mg/dL. La mia vita è normalissima, non ho diete da seguire e prendo semplicemente il Triatec (5 mg) per tenere sotto controllo la situazione. Mi chiedevo se, nel caso in cui iniziassi a prendere delle tisane detossinanti (sarebbero da diluire in 1 lt di acqua al giorno per 10 giorni) ci possano essere aggravamenti nei reni. Questo è l'INCI del prodotto: acqua, aroma pesca; acidificante: acido citrico, estratto secco di foglie di Dente di Leone (taraxacum officinalis): 0,59%; conservanti: benzoato di sodio, sorbato di potassio, maltodestrine; estratto secco di foglie di té verde(camellia sinensis): 0,45%; coloranti: caramello ammonio solfito; educoloranti: sucralosio, estratto di semi di finocchio (foeniculum vulgare), estratto di foglie di Mate (Ilex paraguariensis)
Risposta di:
Prof. Claudio Di VeroliDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta
Gent.ma sig.na, Mi vuole spiegare perché si deve detossicare, detossicare da che cosa? Ma non si potrà intossicare con tutte le sostanze presenti? Comunque non credo che la pregressa proteinuria sia da attribuire ad una intossicazione La domanda da farsi è perchè non recarsi da un nefrologo per studiare il.mio rene e la sua funzione? Un saluto Prof Di Veroli
TAG: Nefrologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!