Salve,sono una ragazza di 25 anni e da Giugno 2013 mi è stata diagnosticata la tiroide di hashimoto.Alcuni mesi prima che mi fosse diagnosticata, ho vissuto un periodo terribile: mi capitava di avere grossi tremori, tachicardia, apatia, difficoltà a parlare, nausea e sensazione di svenimento.Il mio medico di Famiglia ha associato tutti questi sintomi a degli attacchi d'ansia e di panico..cosa che a me risultava strano..perchè non avevo mai sofferto prima d'ora d'ansia e stress; e mi ha consigliato una visita da uno psico -terapeuta.Nel periodo seguente che ho passato a riflettere se era il caso di rivolgermi a uno psicologo o meno.. mi sono capitati anche forti giramenti di testa e sensazione di vertigini..accompagnati poi da una sensazione di testa leggera...Sotto consiglio di alcuni amici.. ho preso appuntamento da un bravo ottorino/endocrinologo, il quale dopo vari esami e un ecografia, mi ha diagnosticato la tiroide di hashimoto, e ha associato tutti questi sintomi che avevo a questa malattia.I primi mesi seguenti.. li ho passati in maniera abbastanza tranquilla,"contenta" che finalmente sapevo da dove venivano tutti i miei problemi.Successivamente, quei problemi d'ansia sono tornati: sento di riuscire a gestire l'attacco di panico ( quando sento l'agitazione arrivare, cerco di pensare ad altro e a concentrarmi su qualcosa di positivo) ma la sensazione di ansia un pò rimane.. come un'irrequietezza interna.. e in più ho notato di avere frequentemente degli sbalzi d'umore. Dei momenti sono nervosa, pessimista e irrequieta..altri momenti sono normale.. Questo un pò mi spaventa..perchè mi capita anche quando sono fuori casa e insieme ad altra gente.. e non è bello.Ho anche notato che quando esco con gli amici e magari si beve un pò in compagnia..( sono sempre stata una ragazza a cui piace andare alle feste e in discoteca) questi sbalzi li avverto ancora di più.Tutto ciò mi ha fatto perdere molta fiducia in me stessa..Il mio endocrinologo mi aveva accennato che questa malattia oltre a portare dei problemi fisici, porta anche problemi psicologici..come depressione ansia ecc..Ma io sono arrivata al giorno d'oggi che quasi non mi riconosco più...non ho più fiducia in me stessa, sono svogliata e spesso pessimista...non ho più il sorriso energico pieno di voglia di vivere che avevo, ho difficoltà a relazionarmi con qualcuno..per paura che veda le mie stranezze.. e mi sento sempre a disagio in qualsiasi situazione.insomma sento di vivere una vita non mia!! Questa non sono io... rivoglio la mia vita di prima...dove ero felice, solare, e sopratutto stavo bene con me stessa e con gli altri!!!Scrivo per capire.. se d'ora in avanti, a causa di questa malattia.. la mia vita sarà questa; o se è il caso di fare una visita da uno psicologo/a....Ringrazio anticipatamente.