Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-04-2007

Tosse ed ACE inibitori

Mia madre assumendo Prelectal Forte(1/2cpr al dì)+norvasc 5 mg(1 cpr lasera), ha avuto violenti attacchi di tosse stizzosa, che le impediva quasi di respirare. Ora, sospeso il prelectal forte, tale fenomeno è diminuito, sebbene ancora presente.Inoltre, talvolta, deglutendo il cibo, rimane quasi senza fiato,riferendo che, lo stesso, è "come se gli si fermasse all'altezza dello sterno.I valori pressori medi sono attualmente:150/77 50'(sta assumendo solo 1/2 cpr di norvasc da 5 mg la sera). Cosa mi consigliate di farle fare?La terapia farmacologica può continuare solo con il norvasc? Grazie e cordiali saluti
Maria Grazia Richichi
Risposta di:
Maria Grazia Richichi
Specialista in Geriatria e Medicina interna
Risposta
La tosse andr' via nel giro di 30-45 giorni dalla sospensione del farmaco il norvasc sembra dare una sufficiente copertura antiipertensiva per adesso dovra rivalutare il problema tra 30 -45 giorni con il suo medico curante ed eventualmente anche nel periodo invernale prossimo. La somministrazione del norvasc puo' essere passata al mattino.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!