Salve, è più o meno un mese che una forte tosse mi tormenta. Sono stato tre volte dal mio medico di base che mi ha sempre detto che non era nulla e che ultimamente dalle nostre parti è un malanno diffuso. Il fatto è che questa tosse è tosta da sopportare. Si è passato da semplici colpi di tosse grassa a vere e proprie scariche che mi hanno causato anche vomito, fuoriuscita di sangue dal naso, dolori alla mascella e dolori alla schiena.Nelle prime due settimane ho trattato la tosse - sotto consiglio medico - con aereosol (PRONTinal) e vari sciroppi/gocce calmanti che non hanno chiaramente sortito alcun effetto. Ciò mi ha causato anche insonnia che mi impedisce di dormire durante la notte. Dormo pochissime ore (grazie a continui sorsi d'acqua) durante il giorno a causa proprio dello sfinimento fisico. Dopo il terzo controllo dal medico di base - in cui mi è stato ribadito che non era nulla - ho effettuato una RX al torace che ha avuto la seguente diagnosi: accentuazione della trama polmonare, ombra cardiace nei limiti volumetrici, diaframma regolare nel profilo con seni costofrenici liberi.Il medico mi ha prescritto sei iniezioni + una compressa mattina e sera di medrol. Non ho riscontrato nessun beneficio, anzi. Ora la tosse - oltre vomito e fuoriscita di sangue dal naso - mi causa anche un senso di soffocamento, oltre che debolezza fisica (spesso mi tremano le gambe). Cosa mi consigliate di fare? Preciso che non sono mai stato un fumatore.