16-02-2018

Tosse grassa

Salve,

dal 24 gennaio mi è venuta la tosse con catarro e raffreddore piu muco alla gola e parlavo tutta raffreddata. il 25 gennaio mi reco in farmacia dove mi da' lo sciroppo fluibron per tosse grassa. ho usato lo sciroppo fluibron fino al 28 gennaio ma la tosse, catarro e muco e raffreddore non mi se ne passato. non vedendo nessun miglioramento di tosse, catarro e muco e raffreddore in 4 giorni, il 29 mi reco dal medico dove mi dice che lo sciroppo fluibron serve a poco e mi da' le compresse da prendere 1 volta al gg di acetilcisteina e lo sciroppo bisolvon linctus da usare solo alla sera dato che non dormivo la notte per tosse e catarro.

Durante la settimana che va dal 29 al 4 febbraio ho cacciato tutto il muco dalla bocca e la tosse si era mollata pare che il 4 febbraio la tosse se ne stava per andare e la voce mi e' ritornata come prima. invece il 5 febbraio la mattina la tosse ha ricominciato di nuovo a manifestarsi cominciavo a tossire di piu rispetto a prima, ho provato a cacciare per vedere se dovevo cacciare ancora dalla bocca come prima ma vedendo che non devo cacciare niente, di pomeriggio sempre il 5 mi reco dal medico visto che fa' ambulatorio al pomeriggio dove mi da' lo sciroppo froben tosse grassa (si froben e anche per la tosse) da usare 3 volte al gg dopo i pasti e al pomeriggio. Il 10 febbraio ho notato che mi viene tipo raschio alla gola tipo muco che si deve mollare. Ieri tossisco poco rispetto a prima ogni tanto una tosse cosi e ogni tanto vedo la tosse tipo molle che si sta a mollare e ogni tanto mi viene tipo raschio una cosa che si deve mollare qualcosa alla gola tipo un muco che si deve mollare.

Prima di ieri invece tossivo piu frequentemente. volevo sapere fino a quando secondo voi devo prendere lo sciroppo froben tosse grassa? fino a quando non tossisco piu completamente? che consigli mi date? cosa ne pensate di questa cosa?

Grazie in anticipo

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Penso che tutti i farmaci che sta assumendo sono indicati per fluidificare l'espettorato.

Se già lei ha tosse produttiva, può sospenderli.

Vedrà che nel giro di pochi giorni l'espettorazione si ridurrà e scomparirà.

Si ricordi di bere molta acqua durante le 24 ore, almeno 2 lt.

Cordiali saluti.

TAG: Adulti | Apparato Respiratorio | Farmacologia | Giovani | Infezioni | Infiammazioni | Inverno | Malattie da raffreddamento | Malattie dell'apparato respiratorio | Otorinolaringoiatria | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!