Buonasera, sarò grato a chi vorrà rispondere. Da un paio di settimane ho iniziato una relazione con una donna di 42 anni (io ne ho 44). Durante (e non prima) il nostro primo rapporto sessuale (protetto dall'inizio alla fine), mi ha confessato di essere stata operata 'col laser' - penso sia chiami conizzazione - per un papilloma di ceppo 'a medio rischio' nel 2013, dicendomi che dopo ha fatto tutti i controlli periodici ed é tutto in ordine. Ora mi chiedo se devo ancora temere qualcosa. Sinceramente é una persona che mi piace molto, e vorrei - ovviamente dopo aver fatto insieme il test per l'HIV - vivere la sessualità con lei in maniera piena e senza timori. In buona sostanza, dopo l'operazione di rimozione delle lesioni del collo dell'utero si é ancora infettivi o la guarigione mette al riparo? Si può fare sesso orale senza rischi? Grazie molte