L’ESPERTO RISPONDE

trattamento della tireopatia nodulare

BuonaseraLe volevo chiedere chiarimenti in merito alla mia situazione endocrinologica.ho 32 anni, e nel maggio del 2011 mi hanno diagnosticato un nodulo tiroideo, che ad oggi risulta come di seguito:'Tiroide di volume nella norma a sn, incrementato a dx per la presenza di macronodulo. Istmo di dimensioni nella norma (3 mm)Ecostruttura... Leggi di più sostanzialmente nella norma.Vascolarizzazione parenchimale e velocità di flusso arterioso nella norma.Lobo dx quasi interamente occupato da formazione nodulare di 16 x 13.5 x 29 mm, con margini netti e sottile orletto ipoecogeno, a ecostruttura isoecogena rispetto al tessuto circostante, disomogenea per la presenza di aree ellissoidali maggiormente ipoecogene nel contesto, la maggiore a tipo “nodulo nel nodulo” di 6 x 4.5 x 6 mm. Vascolarizzazione prevalentemente ma non esclusivamente periferica.'l'endocrinolgo che mi sta seguendo mi ha prescritto Eutorix 75 mg, diminuito dopo il controllo semestrale a 62 mg.da circa 3 anni sto cercando una gravidanza e ho avuto due aborti spontanei, entrambi avvenuti prima della diagosi del nodulo e dell'assunzione del farmaco.negli esami eseguiti per scoprire l'origine degli aborti, il valore del TSH era 1.81 mUi\L ( range 0.30 - 5.00), negli ultimi esami eseguiti dopo 6 mesi dall'inizio dell'assunzione dell'Eutorox 75 mg tale valore e' diventato 0.05 mU\L (0.25 -3.50).l'endocronilogo afferma che tale valore cosi' basso non inficia su possibili future gravidanze, mentre lo specialista del centro di fecondazione assistita ( anche lui endocrinologo), a cui mi sono rivolta, afferma che tale valore cosi' basso potrebbe essere una possibile causa di mancata gravidanza, e mi ha consigliato quindi si interrompere l'assunizone del farmaco.Chiedo gentilmente un Suo parere in merito, vista la difficolta' che sto incontro nell'ottenere una gravidanza.cordiali salutiserena

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio

Gentile paziente, sarebbe importante sapere la motivazione per la quale sta assumendo l'Eutirox 75; l'endocrinologo che lo ha prescritto ha sicuramente una motivazione specie se deve essere inibente il TSH; non mi ha detto per esempio se ha fatto un agoaspirato del nodulo e se nel tempo il nodulo si è accresciuto; inoltre il dosaggio anticorpale antitiroide non sappiamo se è positivo questo quesito è importante perchè riconducibile alla infertilità. Pertanto non si può dire di non assumere un trattamento se non si conocono le motivazioni reali dell'indicazione al trattamento. Ritengo debba rivolgersi ad un endocrinologo esperto soprattutto di patologia tiroidea per dirimere ogni dubbio.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio
Santa Maria Capua Vetere (CE)
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio e Diabetologia e malattie del metabolismo
Torino (TO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina generale e Endocrinologia e malattie del ricambio
Cadorago (CO)
Specialista in Endocrinologia e Endocrinologia e malattie del ricambio
Modena (MO)
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio
Prov. di Napoli
Specialista in Pediatria e Endocrinologia e malattie del ricambio
Prov. di Milano
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio e Ginecologia e ostetricia
Bologna (BO)
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio
Palermo (PA)
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio
Palermo (PA)
Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio e Endocrinologia e malattie del ricambio
Montalto Uffugo (CS)