Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

21-05-2013

Un ovattamento auricolare può dipendere da una ostruzione respiratoria

Buongiorno,Dopo il rientro in volo dagli USA, 24 marzo 2013 (due mesi fa), il mio orecchio destro non si è più 'stappato'. È perennemente chiuso, come se rispondesse a situazioni di compensazione inesistenti (l'orecchio sinistro è perfetto).Il timpano destro si muove a piacere suo, il mio udito ne risente, non percepisco come prima i suoni, è tutto ovattato e anche la direzionalità del suono non è la stessa: non capisco bene da dove il suono proviene.Ho inoltre un sibilo all'orecchio che mi disturba soprattutto negli ambienti silenziosi e prima di dormire.Una prima visita dall'otorino non ha rilevato niente di strano nei movimenti del timpano: rispondo bene a tutti i vari esercizi di movimento (sbadigli, pressioni a naso chiuso).Purtroppo la situazione non è migliorata, l'udito all'orecchio destro resta ovattato e non sento bene.Che tipo di visita devo fare? A primo acchito: cosa può essere?Grazie,Giuseppe
Risposta di:
Dr. Francesco Gedda
Specialista in Otorinolaringoiatria
Risposta

Se sia l'esame audiometrico sia quello impedenzometrico sono risultati nella norma, può essere utile eseguire una endoscopia nasale per verificare se esistano delle ostruzioni nasali misconosciute (ma che possono determinare la sintomatologia che riferisce).

TAG: Otorinolaringoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!