26-06-2018

Uso anabolizzanti e calo della libido

Buon sera, premetto che sono un c******e. detto ciò vi spiego cosa ho combinato, sono personal trainer, dopo essermi laureato e aver perso molto del mio aspetto fisico, ho iniziato a lavorare per una palestra ed allenarmi tutti i giorni escluso la domenica, in maniera molto intensiva e seguendo una dieta rigida per incrementare la massa muscolare.

fin qui tutto ok, poi ho avuto la malsana idea di aiutarmi con un piccolo ciclo di anabolizzanti, quindi il mese di marzo e quello di aprile ho fatto uso di testosterone enantato, trembolone acetato, nandrone decanoate e i primi 30 giorni 3 cp di dianabolo. ho fatto le prime 2 settimane una puntura di 1ml di ogni prodotto saltando un giorno tra una puntura e l'altra, poi la 3°4°5°6° settimana ho fatto 2ml di ogni prodotto saltando sempre un giorno tra una puntura e l'altra, dopodiché le ultime 2 settimane le ho fatte come le prime 2, successivamente per le 2 settimane successive ho fatto 2 gonasi 1000 e una cp di nolvadex tutti i giorni, e fin qui ancora tutto ok, a questo punto ho iniziato il periodo di definizione dove il 2 di maggio pesavo 100 kg e dopo aver fatto uso per 2 settimane di 4cp winstrol e di 3cp di monores tutti i giorni tranne sabato e domenica, seguendo una dieta rigidissima, sempre più sbagliata , per aiutarmi ancora di più ho usato anche il tarassaco per eliminare più liquidi possibili, alla fine ho cominciato ad eliminare completamente grassi (altra ca****a, dato che mi ci sono pure laureato so che i grassi servono per la produzione degli ormoni steroidei) e quasi del tutti i carboidrati (altra c***** che ha portato a farmi perdere la lucidità) e continuando ad allenarmi in maniera molto intensiva, mi sono ritrovato dopo un mese circa il 6 di giugno che avevo perso 10 kg che ho avuto una crisi totale, non riuscivo più ad avere una erezione, e la mia mente non riusciva ad essere più lucido, in più mi stavo cominciando a frequentare con una ragazza e sono andato ancora di più in paranoia, e senza considerare situazioni che hanno amplificato il mio stress già alle stelle.

dulcis in fundo prima della crisi vedendo che ero molto stressato ho ricominciato ad fumare l'erba che alla fine mi ha fatto andare ancora di più in paranoia. Adesso sono 2 settimane che ho ricominciato a mangiare normalmente. Il tutto mi ha portato ad un calo del desiderio e ad una disfunzione erettile, che da quando ho riniziato a mangiare normalmente in più integrando con acido di aspartico, l-canitina, bioarginina e Bcaa, almeno per quando riguarda l'erezione la situazione è migliorata, ripeto migliorata ma non è affatto buona. quello che penso io è che ho stressato troppo il mio corpo con conseguente alzamento della prolattina e abbassamento del libido e del testosterone, non credo che gli anabolizzanti abbiano potuto causarmi un cosi grave problema, sò che causano questi problemi, ma ne ho usati una cosi piccola quantità che mi pare strano mi abbiano scombussolato cosi, anche perché i problemi li ho avuti durante la definizione. Mi scuso per il poema, per chi fosse riuscito a leggerlo la mia domanda è: Sono un ragazzo di 25 anni, che casino ho combinato, quanti e quali problemi ho causato, soprattutto cosa devo e non devo fare e quando tempo mi ci vuole per ristabilirmi.

Risposta

Caro ragazzo il" fai da te "usato, inizialmente utile specie associato alla ginnastica, può essere utile anche nella tua ripresa e superamento della disfunzione erettile. Due componenti sono in essere nel tuo organismo che determina lo stato negativo della libido e l'impossibilità di determinare con precisione il tempo di "ripresa"- mesi? :

1- la tua Psiche, fattore più importante( basti pensare che un giovanissimo con ormoni al top e orgasmi frequenti giornalieri può fallire miseramente se portato da una prostituta o al primo rapporto per ansia da prestazione);

2-i valori di Testosterone totale e libero, di Prolattina, di 17betaestradiolo,di DHEA, di SHBG, T3-T4. IL motivo che alcuni giovani presentino valori di Testosterone Libero ( è il 2% di quello totale e rappresenta la libido) s bassi e/o venga legato in eccesso dalla proteinaSHBG-che lo disattiva- non si conosce ( Ipogonadismo congenito a penetranza ritardata?)

Oggi Tutto si può CURARE!

TAG: Andrologia | Dieta | Disturbi dell'umore | Effetti Collaterali | Farmacologia | Giovani | Muscoli | Nutrizione | Organi Sessuali | Salute maschile | Sport e Fitness | STEP - Sportivo | Terapie | Urologia