17-10-2012

Utile terapia con mesalazina ed esame istologico

Buonasera Dottore,sono una ragazza di 26 anni e circa un anno fa mi è stata diagnosticata la rettocolite ulcerosa in quanto avevo scariche di diarrea miste a muco e sangue. Spaventata mi sono rivolta ad un gastroenterologo il quale mi ha fatto una colonscopia ma purtroppo non è riuscito a visionare bene la mucosa del mio colon non essendo ben pulito al momento dell'esame. Mi ha comunque prescritto una cura con Asacol 800 mg per 5 volte al giorno, 2 a colazione 1 a pranzo e 2 a cena. io dopo un anno ho interrotto la cura non avendo più problemi e poi perchè (erroneamente, lo so) mi sembrava di prendere un dosaggio troppo alto. Mi sono ricomparsi i sintomi e ho ripreso la cura ma ho paura di dovermi sottoporre nuovamente all'esame. Per questo motivo non vado dal medico. Non so nemmeno se il dosaggio che prendo va bene oppure potrebbe essere diminuito per mantenimento. Ma a cosa è dovuto questo disturbo? Io sono un soggetto allergico e intollerante al lattosio anche. La ringrazio e nell'attesa di una risposta porgo un saluto.
Risposta di:
Dr. Antonio Cilona
Specialista in Gastroenterologia
Risposta
La terapia con mesalazina non si sospende comunque da quanto posso capire non è stato eseguito un'esame istologico per porre la diagnosi . La invito ha ripetere questo esame in sedazione dopo un'adeguata preparazione.
TAG: Gastroenterologia