30-11-2017

Vaccini per la meningite

Salve, a breve mi dovrò sottoporre a un intervento di neurochirurgia. Ho letto che in passato in quello stesso reparto dell'ospedale in cui sarò ricoverato ci siano stati casi di meningite. Allora, io sono vaccinato contro il ceppo C. Le mie domande sono: 1) Avrei dovuto scegliere il tetravalente? E c'è la possibilità di farlo nonostante io abbia già fatto due mesi fa quello contro il meningicocco C? Sovraccaricherei troppo l'organismo visto che nel tetravalente c'è anche il C (già fatto da me)? 2) Rigaurdo al ceppo B (che io non ho fatto) un adulto (ho 37 anni) viene meno colpito da esso? 3) Mi sto allarmando troppo oppure è corretto prendere queste preacauzioni visto che sarò ricoverato per circa 5 giorni a contatto con altri pazienti?Grazie.

Risposta di:
Dr. Pietro Di GregorioDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Malattie infettive
Risposta

Può rifare il tetravalente; per il meningococco B il vaccino è a parte

TAG: Chirurgia | Infezioni | Malattie infettive | Malattie neurologiche | Medicina interna | Neurochirurgia | Neurologia | Prevenzione | Vaccinazioni
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!