16-02-2017

Versamento pleurico al polmone

Gentilissimi dottori cercherò di essere il più preciso e sintetico possibile. Ho 38 anni, 180 cm x 85 kg, mai sofferto di niente, fumatore, autotrasportatore di alimenti. Circa un mese fa ho avvertito un forte dolore alla spalla sinistra. Il giorno dopo ho preso degli antidolorifici ma il dolore non passava. Un paio di giorni dopo insieme al dolore mi è venuta la febbre a 37.5, dolori alle articolazioni tipo influenza ma con una pastiglia di tachipirina la febbre mi è andata via subito. Il dolore anche se meno intenso perdurava.

Una decina di giorni fa ho ricominciato ad andare in palestra, ma dopo appena 5 minuti di tapis roulant ho sentito che mi mancava il fiato, come se avessi corso per 3 giorni di fila, al che sono andato dal mio medico che dopo avermi auscultato mi ha prescritto degli esami in quanto ero ipofonico al polmone sx. Questi sono gli esami.
Rx torace: sollevamento dell'emidiaframma di sx con obliterazione del seno costosiaframmatico. Il resto nella norma. Ecografia: fegato normale, colecisti mal visualizzata (meteorismo), pancreas mal visualuzzato (metrorismo). Tutto il resto nella norma (vie biliari, reni, vescica, prostata). Si segnala discreto versamento pleurico a sx corpuscolato.

Ho eseguito anche ecodoppler agli arti inferiori per escludere un'embolia. Esami del sangue tutti nella norma. Ha iniziato terapia con antibiotico (levofloxacina). 1 cp da 500 al giorno. Sono alla prima settimana. Il radiologo, l'ecografo e il medico di famiglia non credono sia necessaria per ora una tac. Ho fatto anche una visita dallo pneumologo in ospedale che mi ha alzato la terapia a 2 cp al giorno, mi vuole rivedere la prossima settimama per verificare se il versamento è riassorbito in caso contrario fare toracentesi. Lo pneumologo mi ha detto che molto probabilmente si tratta di un versamento virale o batterico e quindi di non preoccuparmi troppo. Sinceramente mi sto preoccupando molto perché leggendo su internet tutto riporta al mesotelioma, soprattutto quando la pleurite si evolve, come nel mio caso, senza episodi acuti. Io a parte il dolore alla spalla e il fiato corto sotto sforzo non ho avuto sintomi acuti. Scusate se non sono riuscito ad essere piu breve. Vi ringrazio anticipatamente.

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

In considerazone del fatto che Lei ha avuto febbre e che alla Ecografia dell'addome si è visualizzato un versamento pleurico "corpuscolato" sono d'accordo con lo pneumologo che lo ha visitato nel richiedere un controllo Rx a breve (una settimana) e poi da rivalutare. Bene la terapia antibiotica. Se il versamento dovesse essere aumentato sarà necessaria una toracentesi con duplice scopo: riduzione del miglioramento della funzione respiratoria (nel frattempo vita di risparmio, mi raccomando) ed eventuale individuazione del germe che lo ha prodotto, per giungere ad una antibioticoterapia mirata. Cordiali saluti.

TAG: Malattie dell'apparato respiratorio | Polmoni e bronchi
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!