Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-03-2013

viita proctologica

GENTLISSIMI MEDICI,MI RIVOLGO A VOI PER AVERE UN CONSIGLIO. PREMESSO CHE TRA UNA SETTIMANA AVRO' UNA VISITA DA UN MEDICO GASTROENTEROLOGO ESPERTO IN COLOSCOPIE (VISITA CHE AVEVO PRECEDENTEMENTE FISSATO PER ALTRI MOTIVI)E QUIBDI MI FARO' VISITARE DA LUI, VORREI SAPERE IL VOSTRO PARERE.DOPO AVER PARTORITO, DA 20 ANNI HO INIZIATO A SOFFRIRE DI EMORROIDI.....NON HO MAI AVUTO SANGUINAMENTO, AD ECCEZIONE DI UN PAIO DI VOLTE NEI GG IMMEDIATAMENTI SUCCESSIVI AL PARTO E NON HO MAI AVUTO DOLORE. SOLO OGNI TANTO, MAGARI AL CAMBIO DI STAGIONE, IN PERIODI DI STITICHEZZA OPPURE IN PERIODI DI DISORDINE ALIMENTARE, POTEVO ACCUSARE UN PO' DI PRURITO ANALE E SENSO DI FASTIDIO. TUTTAVIA, CON UN PAIO DI GIORNI DI ULTRAPROCT UNGUENTO LA SITUAZIONE TORNAVA COME PRIMA. SOLO DA UN PAIO D'ANNI A QUESTA PARTE, AVENDO AHIME' PRESO L'ABITUDINE DI STARE SEDUTA IN BAGNO PIU' DEL NECESSARIO,AVEVO NOTATO CHE, IN CASO DI DEFECAZIONE CON SFORZO,LE EMORROIDI INIZIAVANO LEGGERMENTE A FUORIUSCIRE, MA VELOCEMENTE TORNAVANO AL LORO POSTO SENZA NESSUN ACCORGIMENTO DA PARTE MIA.DIECI GIORNI FA, VENENDO DA UN PERIODO NEL QUALE AVEVO ASSUNTO MOLTI CIBI "VIETATI" E IN CONCOMITANZA CON UNA DEFECAZIONE MOLTO DIFFICILE E FORZATA (AVEVO UN FORTE ML DI PANCIA MA NON RIUSCIVO A LIBERARMI)E' USCITO UN GAVICCIOLO EMORROIDARIO DELLE DIMENSIONI UN PO' PIU' GRANDI DI UN NOCCIOLO DI CILIEGIA, GONFIO, VIOLACEO E MOLTO DOLENTE.ERA LA PRIMA VOLTA CHE FUORIUSCIVA CON QUESTE DIMENSIONI E MI SONO MOLTO SPAVENTATA, SIA PER IL FORTE DOLORE SIA PER L'EVOLUZIONE DELLA MALATTIA.SU PRESCRIZIONE DEL MIO MEDICO DI BASE HO INIZIATO PRENDENDO 2 BUSTE AL GIORNO DI VENORUTON ED HO CONTINUATO CON ULTRAPROCT 2/3 VOLTE AL GIORNO SIA INTERNAMENTE CHE ESTERNAMETE. DOPO 5 GIORNI CIRCA LA SITUAZIONE ERA TORNATA ALLA NORMALITA’ :ERA SCOMPARSO IL DOLORE QUASI DEL TUTTO E IL GAVICCIOLO NON ERA PIU’ VISIBILE. TUTTAVIA NEI GIORNI SUCCESSIVI HO NUOVAMENTE MANGIATO CIBI PICCANTI E CIOCCOLATO ED ECCO CHE IL GAVICCIOLO E’ RIUSCITO PIU’ DOLORANTE DELLA SETTIMANA PRECEDENTE.IL DOLORE SI ACCOMPAGNA A FORTE METEORISMO (COSA TRA L’ALTRO DELLA QUALE NON HO MAI SOFFERTO) E SEMBRA CHE SOLO STANDO DISTESA LA NOTTE LA SITUAZIONE MIGLIORI UN PO’…… IL MIO TERRORE E’ CHE ADESSO LA SITUAZIONE SIA COSI’ COMPROMESSA DA RENDERSI NECESSARIO SOLO L’INTERVENTO CHIRURGICO! POSSIBILE CHE LA SITUAZIONE SIA DEGENERATA COSI’ VELOCEMNTE O FORSE LA CURA CHE STO FACENDO E’ TROPPO BLANDA? SONO TROPPO ALLARMISTA A PENSARE ALL'INTERVENTO CHIRURGICO DOPO SOLO DUE EPISODI DI EMORROIDI ESTERNE? LA VERITA' E' CHE SONO VERAMENTE MOLTO DOLOROSE ED INVALIDANTI E IL FATTO DI NON RIUSCIRE A RISOLVERE L'ATTUALE EPISODIO DOLOROSO MI RENDE MOLTO PESSIMISTA....GRAZIE PER I CONSIGLI CHE POTRETE DARMI...
Risposta di:
Prof. Lino Succi
Specialista in Chirurgia generale
Risposta

cara sign. spero che il gastroenterologo in presenza di dolore anale non esegua l'esame endoscopico ela inviti ad una visita proctologica

TAG: Chirurgia generale | Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!