23-04-2008

Volevo alcuni chiarimenti: dal prick test sono

Volevo alcuni chiarimenti: Dal prick test sono risultata positiva ai seguenti: BETULLA +++ NOCCIOLO +++ AMBROSIA +++ COMPOSITE MIX (cosa sono?)++ PELI DI GATTO ++ PELI DI CANE + OLIVO + GRAMIGNA + e dal patch test a NICHEL SOLFATO ++ DERMATOPHAGOIDES MIX + ma ci sono alcune cose che non mi sono chiare... Mi è stato detto di mangiare solo frutta e verdura cotte, ma questo sempre? Un altro dubbio: le tisane le posso bere? E i gelati con la frutta e gli yogurt che contengono frutta? I succhi di frutta industriali si possono bere? Mi è stato prescritto Kestine per 15 gg e Nasonex fino a giugno, ma io non ho alcun problema nè sintomo ora e vorrei prenderli il meno possibile. Per l'allergia al nichel mi è stato dato un elenco con degli alimenti proibiti, ma tanti non sono menzionati, quali sono quelli più pericolosi? (le zucchine non sono nominate vanno bene?) Sempre per il nichel mi è stato detto di non indossare bigiotteria, nè altri metalli tra cui l'oro bianco, nè cinture, bottoni metallici, cerniere, occhiali, non usare trucchi e creme contenute in scatole metalliche, ci sono metalli che vanno bene? Non ho mai avuto problemi di dermatite, solo ora ho arrossata la cute dietro le orecchie dove portavo gli occhiali con una parte della stanghetta in metallo e le mani molto screpolate e poi da un po' di tempo ho sempre prurito e bruciore alla cute della testa e sento tipo dei brufolini e crosticine...a proposito gli shampoo (uso già solo quelli biologici e naturali) e le tinture per capelli? E le pentole, contenitori? Che problemi può darmi questa allergia e le altre in genere? E per gli acari? Ho preso i cuscini sintetici e i coprimaterassi e copricuscini, cosa altro devo fare? Non ho tappeti, la camera da letto è quasi vuota ormai (niente tende, peluches, cose appese). E posso usare creme o oli cosmetici che contengono ad esempio la mandorla che mi è stato detto di non mangiare? (per le allergie risultate dai prick test e poi anche perchè contiene nichel) Ho fatto anche il test Dria per le intolleranze da cui è risultato che sono intollerante a latte, betullacee,nichel, aspergillus (che non è risultato nel prick test) e mi è stata data una dieta un po' difficile da mettere in pratica e due cure omeopatiche per desensibilizzarmi nei confronti di betullacee e aspergillus. Io non capisco più nulla e non so cosa fare, se metto insieme gli alimenti da evitare per le allergie e le intolleranze non mi resta nulla... Grazie. Carolina
ANTONIO CN
Risposta di:
ANTONIO CN
Risposta
Questa è una rubrica per domande e risposte brevi. La sua domanda è lunghissima. Vedo che ha effettuato test come il dria che non hanno nessun valore scientifico. E' opportuno che si rivolga ad un centro allergologico serio presso la sua città. Cordiali saluti
TAG: Allergie | Allergologia e immunologia clinica